Oggi si muore di caldo

  Oggi si muore di caldo. In A22 c’è un incidente, così il traffico è deviato sulla nazionale. Con una media di 10, 12 chilometri all’ora, casa è un miraggio irraggiungibile, che si avvicina di centro metri ogni due minuti. Dentro, chiuso nel cubicolo dell’auto, c’è un microcosmo di calore e aria stantia, di sudore e polvere. Fuori, 20 chilometri di … Continue reading

Vediamo se non molli

Scendo in cortile a cambiare i cestini e mi trovo sulle scale una bambina di prima elementare. Ha la faccia imbronciata, anzi, a dirla tutta, è furibonda. Hai presente quando tieni gli occhi fuori dalle orbite, quando proprio tutto il fisico si sforza di tenere il passo con il tuo stato d’animo? «Che fai qui?» le chiedo. Lei si volta … Continue reading

L’anno della convergenza

Dice che nel 2029 i computer supereranno l’uomo in astuzia. Sapranno, cito testualmente, flirtare, scherzare e raccontare storie così come tenere una conversazione, oltre che imparare dalle proprie esperienze. Le macchine saranno dotate di capacità di apprendimento simili a quelle possedute oggi dai soli esseri umani. Così capiremo finalmente come sono fatti, che se non ce lo spiega qualcuno di … Continue reading

Accade domani

Sono nato e cresciuto con le storie. Quando avevo tre anni mio padre mi raccontò la storia di Joe il Selvaggio, un bizzarro esploratore che decide di sfidare le insidie della jungla e di risalire il Rio delle Amazzoni. Lottava contro il giaguaro e l’anaconda. Prendeva a schiaffi i piranha che gli mordevano il sedere quando cagava fuori dalla barca. … Continue reading

Il cappotto di Margherita

Margherita si svegliò con il fischio del treno nelle orecchie. Sollevò la testa, quel tanto che bastava per non sentire gli scricchiolii del collo e riuscì a gettare lo sguardo al di là delle coperte. La condensa ricopriva le vetrate, gocciolando e inzaccherando il pavimento già umidiccio. Rabbrividì. La porta era socchiusa. E l’inverno era entrato ancora, lasciando i segni … Continue reading

Kebab for Christmas

Scritto due anni fa per un forum di aspiranti scrittori.  Alla fine mi stufai. La home del forum di scrittura campeggiava lì da ore e mi sfotteva solo con la sua presenza. Che assurdità, scrivere un racconto di Natale! A me non vengono le storie. Sono loro che vengono da me. E solo quando ne hanno voglia. È essere scrittori questo? … Continue reading