Tutto ciò che è raccontato

La morte di un bambino è una notizia? Sta facendo parlare la foto del bambino siriano annegato sulle costa della Turchia. E mi chiedo dove stia la notizia. Secondo l’Unicef, nel 2012 sono morti 6,6 milioni di bambini sotto i 5 anni, per cause che, testuali parole, “si sarebbero potute prevenire“. Lo ripeto, che forse non hai capito: sei milioni … Continue reading

L’equazione della consapevolezza

In questi giorni Ilaria e io siamo in tensione per un progetto che ci sta impegnando tanto. Molte modalità di comunicazione, che finora sono filate via lisce come l’olio, sembra che non funzionino più così bene. Ci comprendiamo meno del solito. Facciamo più fatica a esprimerci. Litighiamo più spesso. Sono io? E’ lei? C’è qualcosa che non va nella coppia? … Continue reading

Verità e bellezza sul Web: utopia possibile?

Scrivere è una forma di amore

Alcuni giorni fa ho scoperto l’esistenza de Il Matto Quotidiano. È l’ennesimo di una lunga lista di siti che pubblicano sciocchezze ai limiti dell’inverosimile, spacciandole per informazione. L’ho scoperto perché sono iniziate a spuntare qua e là le prime condivisioni su Facebook, del solito articolo, che gira da anni su vari siti, a proposito di scie chimiche e piloti pentiti. È … Continue reading

L’ultimo compleanno

Oggi è il mio ultimo compleanno da celibe. Fra un mese sarò sposato e, anche se in apparenza non cambierà nulla – dato che conviviamo da quando ci siamo conosciuti – in realtà cambierà tutto. Cambiamento, per me è una parola difficile. Non l’ho mai digerito. Anzi, l’ho resistito stoicamente, con tutte le mie forze, per gran parte della mia … Continue reading

Storia di un amore mai corrisposto

Non sono mai andato d’accordo con la tecnologia. Quando i miei genitori comprarono il videoregistratore, pensai fosse il prodotto della nefasta alleanza fra il demonio e il capitalismo. Imparai a usarlo che ormai erano usciti da un pezzo i DVD. Nella mia prima storia seria, lei fece di tutto per regalarmi un cellulare. Partiva alla carica un mese prima di … Continue reading

Le 10 cose che non sopporto dopo la strage di Charlie Hebdo

Ci sono cose che dopo un evento assurdo e incomprensibile come la strage di Charlie Ebdo faccio fatica a mandar giù. Parlo delle affermazioni delle persone in Internet. Forse solo su Facebook o nei blog la gente sembra impazzita, perché nella vita reale non ho sentito nessuno spararle tanto grosse. Comunque sia, ci tengo a precisare che, per quanto sembri … Continue reading